• Fernanda Aurora Radaelli

Le prime volte



Cos’è che piace così tanto delle prime volte? Cosa avrà di così magico questo formicolio nello stomaco, dovuto al non sapere cosa succederà quando ci troviamo di fronte a qualcosa di nuovo? È la magia che nascondono le prime volte.


Tutte queste situazioni implicano una nuova esperienza che presuppone incertezza da parte nostra e fa sorgere in noi paura, dubbio, ma anche voglia, sorpresa e migliaia di emozioni che si accumulano e ci fanno tremare le gambe mentre ci spingono a proseguire nella scoperta di quello che avverrà.


Quando ci troviamo ad affrontare qualcosa per la prima volta, facciamo mille pronostici, immaginiamo come sarà, cosa accadrà, che emozione ci darà e questo genera in noi un motore che ci muove e ci dà la motivazione per mostrare agli altri la versione migliore di noi stessi dinanzi a qualcosa di nuovo.


La nascita di un bambino: quando si ha un figlio la vita diventa improvvisamente piena di prime volte! Tutte accompagnate dalla meraviglia, dalla gioia di crescere, di sperimentare, dall’adrenalina della scoperta, dallo stupore e dalla riconoscenza per i doni che si stanno ricevendo.


Le emozioni: dal primo sorriso al primo giorno di scuola, quante sono le prime volte di un bambino! Tanti piccoli grandi passi verso il raggiungimento dell'autonomia e della piena costruzione del sé. E quante emozioni suscitano nei genitori!


La nascita: la primissima volta, forse la più emozionante, è quella in cui il bambino, subito dopo la nascita, apre gli occhi e guarda il volto della sua mamma. Da quel momento in poi il piccolo, che per nove mesi è stato nutrito, protetto e cullato nel vostro pancione, comincia il suo percorso di autonomia, mettendo in campo tutta una serie di abilità e competenze già spiccate nei primi giorni di vita. I genitori, intanto, si incantano a guardarlo, sospesi tra la magia del momento e l'attesa delle conquiste che verranno.





La magia: c’è sempre qualcosa di magico nelle prime volte. Nel senso di un incantesimo che, se riusciamo ad assaporare, porta serenità, gioia, e una dolcissima malinconia.

In alcuni momenti coltivare i ricordi delle prime volte, non è certo facile. Si rischia perfino di sentirsi esclusi ed emarginati dal tempo stesso, che bisogna afferrare al volo.


Il primo compleanno: ed è questo il momento in cui bisognerebbe condividere ed affidare le vostre “prime volte” con il vostro bambino ad un fotografo specializzato, una persona che sia in grado di trasformare questi momenti unici e speciali, in ricordi che resteranno nelle vostre mani e nelle mani dei vostri figli per sempre.











19 visualizzazioni
tau.png

Copyright © 2018 - 2020 Fernanda Radaelli Photography. All Rights Reserved

Viale Lodovico Scarampo 49, Milano

P.IVA 10640170964